269
Dopo due settimane di lavoro a Milanello, Lucas Paquetà ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24, parlando dei primi giorni con Giampaolo: "Per me è un professore. Ha nuove idee ed è preciso nel trasmetterle. Ha modificato il modo di giocare nel modo e nella forma, sia in attacco che in difesa. E' attento a tutto e questo ci permette di giocare bene". 

SUGLI OBIETTIVI - "Ad oggi la squadra ha grandi giocatori e ha conquistato grandi risultati. La Juve è una grande squadra, con un grande giocatore come Cristiano Ronaldo. Meritiamo la Champions League, dobbiamo tornare a vincerla giocando bene a calcio. Dobbiamo puntare in alto, non dobbiamo accontentarci del quarto o del secondo posto. Il nostro obiettivo deve essere il primo posto".

SU SAN SIRO - "Giocare a San Siro è un’emozione enorme. Quando vedevo giocare Kakà pensavo a quanto fosse bello. Quando vedevo i giocatori lì dentro, mi immaginavo anche io di essere lì. Era sempre una grande emozione. Giocare in quello stadio è incredibile, spero di entrare a San Siro ancora tante altre volte. Il mio idolo? Kakà: è stato ed è il mio idolo".

SU GATTUSO - "Gattuso mi ha insegnato molto, anche ad adattarmi".