Calciomercato.com

  • Milan, Pioli chiede un centrocampista: la priorità e la decisione sul mercato

    Milan, Pioli chiede un centrocampista: la priorità e la decisione sul mercato

    • Stragapede e Longo
    Il Milan è sempre minuziosamente alla ricerca di opportunità sul mercato. La priorità della dirigenza rossonera è un difensore che possa rimpolpare un reparto fin troppo scalfito dall’emergenza infortuni. Non è un segreto che al Milan, e non solo, piaccia Alessandro Buongiorno del Torino (valutazione pari a 40 milioni di euro complessivi per il patron granata Urbano Cairo) e che un ultimo tentativo verrà fatto nel corso dei prossimi giorni – pur non essendoci grossi margini di trattativa -, ma la lista in mano a Furlani, Moncada e D’Ottavio non si ferma qui. Restano in piedi le due candidature francesi di Lilian Brassier del Brest, per il quale il club di Ligue 1 chiede 10-12 milioni (ne balla una manciata tra domanda e offerta, ma un affondo può risolvere la questione), e Tanguy Nianzou del Siviglia, prelevabile in prestito, oltre a Kiwior dell’Arsenal e Lenglet dell'Aston Villa (ma di proprietà del Barcellona), sempre in prestito. Un ritocco, come rimarcato anche ieri dal tecnico Stefano Pioli, è necessario, ma l’allenatore rossonero ha richiamato l’attenzione su un altro tema.

    RICHIESTA PRECISA -
    Se ci sarà la possibilità, possiamo fare qualcosa sul mercato a centrocampo. Abbiamo perso Krunic, Bennacer è in Coppa d'Africa…”. La società, come dicevamo, è al lavoro su un difensore, ma mister Pioli si è esposto in maniera chiara sulla possibilità di aggiungere un altro tassello in mediana. Rade Krunic è passato al Fenerbahce, mentre Ismael Bennacer è impegnato in Coppa d’Africa con la sua Algeria e rischia di mancare all’appello della causa rossonera sino a metà febbraio (l’11 è prevista la finale della competizione e l’Algeria è tra le favorite al successo finale). Due pedine importanti che mancheranno a Pioli che, quindi, ha chiesto a gran voce un intervento sul mercato.

    OPPORTUNITA’ – Ma qual è realmente la situazione? Secondo quanto risulta a Calciomercato.com, la triade dirigenziale rossonera è concentrata sull’obiettivo difensore, ma valuterà, da qui al 1° febbraio, ogni occasione che il mercato presenterà sino all'ultimo istante, sulla falsa riga di quanto già fatto nel corso dell'estate, con l'arrivo di Jovic sul gong. Il Milan, dunque, sonderà le opportunità alla fine di questa sessione invernale: l'operazione per un centrocampista, tuttavia, sarà possibile solo in prestito e non a titolo definitivo, pur non essendo, almeno attualmente, tra i pensieri della società di Via Aldo Rossi.

    Altre Notizie