40
Al termine del 2-0 sullo Shamrock Rovers, il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha parlato ai microfoni di Sky: "Ieri in conferenza ero positivo, ma ero comunque preoccupato. Non era facile giocare una partita così importante dopo tre settimane. La squadra era pronta, lo abbiamo dimostrato comandando la partita. E' stata una buona partita, ma dobbiamo crescere".

LA CONTINUITA' - "Non avevo questo timore, ma della prima partita. E' da gennaio che dimostriamo di essere a un alto livello, dobbiamo crescere e migliorare. I norvegesi sono una squadra molto forte, ma ora dobbiamo pensare al Bologna". 

SU IBRAHIMOVIC - "E' un giocatore troppo intelligente, capisce dove meglio posizionarsi. A inizio partita veniva troppo basso a giocare e dopo lo abbiamo usato più alto. Zlatan è un campione".

I SINGOLI - "Le prestazioni sono positive. Dobbiamo continuare a crescere perchè i prossimi avversarsi saranno difficili. Siamo il Milan, dobbiamo migliorare e mantenere il livello più alto possibile. Il Milan deve giocare per vincere e lo faremo. Ora sappiamo che abbiamo la condizione di pensare a vincere ogni singola partita".