54
Il Milan prova a svoltare a destra. L'ultima stagione ha confermato quanto la catena formata da Conti(soprattuto) e Castillejo sia il vero anello debole della formazione rossonera. L'ex Atalanta stava trovando continuità di utilizzo dopo un biennio caratterizzato dai tanti infortuni che ne hanno influenzata la resa in campo, Calabria non dà le giuste garanzie. Ecco perché i rossoneri stanno provando a intensificare i  contatti con il forte colosso olandese del Psv Denzel Dumfries. Ma non è solo l'unica pista battuta dal club di via Aldo Rossi: c'è una trattativa in corso con la Universal Sports Group, ovvero l'agenzia che cura gli interessi del giovane talento del Lione  Kalulu.

OFFERTA MILAN OK- Compirà vent'anni il prossimo 5 giugno e non ha ancora firmato un contratto da professionista. In caso di cessione, al Lione sarebbe dovuto solo l’indennizzo giovanile pari a 480.000 euro. Kalulu è stato studiato a lungo da Moncada e il suo staff, il dossier legato al terzino destro francese è stato approvato da tutta l'area sportiva rossonera. L'offerta presentata ai suoi agenti, secondo quanto riferito da l'Èquipe, risulta essere la migliore rispetto alle concorrenti che rispondono al nome di Siviglia e Bayern Monaco. 
MOSSA DEL LIONE - E il Lione? Non si arrende, anzi è passato al contrattacco. Il direttore sportivo Juninho Pernambucano ha sottoposto al ragazzo una proposta su base triennale a cifre importanti. E' sceso in campo anche il tecnico Rudi Garcia che ha parlato con Kalulu per fargli sentire tutta la fiducia del club nei suoi confronti. Tanto che sul mercato potrebbero finire sia Rafael che Tete, ovvero i due potenziali antagonisti nel ruolo. Il club francese ce la sta mettendo tutta per non perdere uno dei migliori talenti usciti dal proprio settore giovanile, ma il Milan resta in corsa e potrebbe chiudere nelle prossime settimane.