238
Dopo un grande inizio di stagione e una fase centrale fra alti e bassi, Tommaso Pobega sta chiudendo in crescita il suo primo campionato di Serie A. La doppietta realizzata ieri nel 2-2 fra Spezia e Sampdoria testimonia l'ottimo stato di forma del triestino, oltre che la sua propensione all'inserimento in attacco e la sua facilità nel concludere a rete. Con i due di ieri, sono cinque i gol per lui in questo campionato, in 18 presenze, non male per un centrocampista classe 1999 alla prima esperienza in A. Ora restano due partite da giocare, con il grande obiettivo della salvezza dello Spezia, raggiunto il quale sarà tempo di parlare di futuro.

TORNA AL MILAN E POI... - Per quanto riguarda la situazione contrattuale, ricordiamo che Pobega è di proprietà del Milan ed è in prestito allo Spezia fino al termine della stagione. C’è un diritto di riscatto a favore del club ligure, ma i rossoneri si sono riservati un possibile controriscatto, che verrà esercitato se necessario. La soluzione più probabile è che a fine campionato il 21enne torni a Milanello, per poi essere quasi sicuramente ceduto, e questa volta a titolo definitivo. Il Milan lo valuta circa 15 milioni di euro, che è la cifra minima dalla quale partire per intavolare una trattativa, e su Pobega ci sono state manifestazioni di interesse soprattutto dall'estero, la principale delle quali risponde al nome dell'Eintracht Francoforte.