52
Testa al campionato, la squadra di Pioli si concentra sul finale di stagione per la rincorsa a un posto in Europa. Ma il Milan pensa anche al futuro e le prossime settimane saranno utili per muovere il mercato, che ha già visto l'arrivo di Kalulu a parametro zero dal Lione. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com infatti, è previsto per settimana prossima un nuovo confronto con Fali Ramadani per fare il punto su due situazioni intriganti per i rossoneri: Luka Jovic e Nikola Milenkovic.
FARI PUNTATI - Il serbo del Real Madrid è da tempo il primo nome sulla lista del Milan, la prima scelta per dare il via alla rifondazione del reparto offensivo. Il nuovo confronto con Ramadani sarà utile per approfondire il discorso e valutare i margini di fattibilità di un'eventuale operazione. L'idea dei rossoneri è chiara: per abbattere i costi del cartellino (valutato oltre 55 milioni di euro dalle merengues), il piano è quello di proporre un prestito biennale al club spagnolo, facendo leva sul poco spazio avuto con Zidane, al netto dell'ultimo infortunio rimediato durante lo stop dei campionati. Più complicato invece il tema Milenkovic, altro nome molto gradito dalle parti di via Aldo Rossi: il difensore classe '97 ha una valutazione elevata, ma l'accordo per il rinnovo con la Fiorentina non è ancora stato raggiunto (contratto in scadenza nel 2022) e questo può essere un fattore importante su cui lavorare per abbassare le pretese economiche della Viola. Discorsi da approfondire, il Milan non vuole lasciare nulla al caso: nuovi contatti con Ramadani, Jovic e Milenkovic restano due piste calde in una torrida estate di calcio e mercato.