168
I colpi d’artificio in attacco prima, con De Ketelaere e Ziyech obiettivi concreti, la mossa in difesa poi. Perché tra gli obiettivi del Milan c’è anche quello di trovare un valido rimpiazzo di Romagnoli. Maldini e Massara vogliono percorrere due strade per non sbagliare la scelta: la prima prevede un’operazione alla Tomori, quindi un giocatore in prestito da una big, la seconda prevede un investimento su un profilo giovane da far maturare alle spalle degli attuali titolari. 

Ascolta "Milan, segnale dalla Francia per Diallo: cambia lo scenario. E su Tanganga..." su Spreaker.

DUE CANDIDATURE - Nelle ultime ore il Milan ha riallacciato i contatti con gli agenti del giovane difensore inglese del Tottenham, Tanganga: in giornata c'è stata una nuova telefonata. Si tratta di un profilo da tenere in considerazione, anche perché gli Spurs sembrano disposti ad aprire alla formula del prestito con diritto di riscatto. L'inglese con origini congolesi (classe 1999) ha rifiutato il Bournemouth, che ora sta virando su Tuanzebe, rientrato al Manchester United dopo il prestito al Napoli. 
Intanto arrivano notizie interessanti dalla Francia su un altro profilo attenzionato da Massara: il Psg ha escluso Diallo dalla tournée in Giappone, perché fuori dai piani e quindi sul mercato. Il Milan non vuole arrivare alle alte richieste economiche del club parigino ma sarebbe interessato solo a una cessione a titolo temporaneo. E i segnali di rottura possono favorire le intenzioni del Diavolo...