Commenta per primo

 

Duello fra i pali in casa Milan. È sfida dentro e fuori dal campo tra Abbiati e Amelia.

I due non hanno mai nascosto la loro sana rivalità. Ma adesso che i rossoneri sono partiti in sordina, il titolare Abbiati vede crollare le sue certezze. Allegri ha dimostrato di preferirlo, schierandolo sempre da titolare già dall’amichevole estiva contro il Varese.

Ma Amelia, nella presentazione ufficiale, ha dichiarato a gran voce di aver scelto il Milan per strappare i tre tituli ai cugini interisti. Promesse importanti che il portiere campione del mondo nel 2006 spera di poter rispettare sul campo. Già dalla prossima partita contro la Lazio.

A Roma, comunque, l’estremo difensore rossonero sarà ancora Abbiati, nonostante le incertezze contro Catania e Cesena. Sul gol etneo di Capuano, in particolare, il portiere milanista si distrae colpevolmente. Prima di accorgersi, in ritardo, del tiro al volo dell’avversario.

Infortuni fisici a parte, tuttavia, Abbiati è sempre stato considerato il titolare. Nonostante i sei portieri che si sono avvicendati al Milan nelle ultime tre stagioni.

Il giocatore più temuto da Abbiati per la partita contro la Lazio non è né Floccari né Hernanes. È Amelia, infatti, che cercherà di trovarlo spiazzato.