172
Maldini lo aveva dichiarato nella conferenza stampa di Tonali: "In difesa abbiamo un problema con i centrali, anche per colpa dei vari infortuni”. La partita contro lo Shamrock Rovers ha evidenziato come Gabbia sia sì un giovane di talento ma non ancora pronto per raccogliere il testimone di Romagnoli, fermo ai box per un vecchio problema al polpaccio. Il Milan si sta muovendo su più fronti: Milenkovic resta il sogno proibito, Pezzella una opportunità che non convince appieno, Fofana del Saint-Etienne piace molto ma difficilmente arriverà in Italia. Ecco perché, nelle ultime ore, ha ripreso forza la candidatura di Kristoffer Ajer, punto di forza della nazionale norvegese e del Celtic Glasgow.

PISTA RIAPERTA - Ajer potrebbe essere un grandissimo colpo in prospettiva per il Milan del futuro. Nonostante un fisico da corazziere, è dotato anche  di una buona sensibilità palla al piede. Gli scout rossoneri lo conoscono a memoria avendolo seguito, in più occasioni, nel corso della scorsa stagione. I primi contatti esplorativi risalgono al mese di maggio, l'interesse dei rossoneri è forte. E adesso può diventare qualcosa di più concreto. La valutazione si aggira sui 20 milioni di euro, il classe '98 piace anche al Leicester e altri club della Premier League. Maldini e Massara al lavoro per regalare un rinforzo difensivo al tecnico Steano Pioli, nel mirino c'è anche Ajer.