172

Il Milan ha deciso di promuovere Cristian Brocchi come allenatore della Primavera al posto di Filippo Inzaghi, destinato a sostituire Clarence Seedorf sulla panchina della prima squadra. Secondo il sito di Gianluca Di Marzio, nello staff tecnico di Inzaghi ci saranno Filippo Galli e Stefano Nava, mentre Mauro Tassotti è pronto a salutare i rossoneri per seguire Massimiliano Allegri alla guida di un'altra squadra. SportMediaset aggiunge che, al posto di Filippo Galli, come responsabile del settore giovanile del Milan tornerebbe l'ex allenatore rossonero Arrigo Sacchi, attuale coordinatore della Nazionali giovanili. Secondo Sky Sport 24, all'ex allenatore del Milan ed ex ct della Nazionale sarebbe già stata fatta un'offerta ufficiale. 

ANCELOTTI PROMUOVE INZAGHI - L'allenatore del Real Madrid, Carlo Ancelotti ha dichiarato al Coni in occasione del premio Enzo Bearzot: "Inzaghi nuovo allenatore del Milan? Pippo ha un entusiasmo straordinario, una grande voglia di fare e ha già maturato esperienza nel settore giovanile. Certamente ha tutte le caratteristiche per farlo, è conosciuto nell'ambiente e se diventerà l'allenatore del Milan gli auguro buona fortuna. Le caratteristiche le hanno tutti, ma all'inizio nessuno ha esperienza, quella te la fai nel tempo. Per un allenatore è importante la conoscenza del gioco, poi c'è la pratica e la preparazione del tecnico. La cosa più complicata e lì e ci devi studiare, perché non hai conoscenze nella programmazione e nella preparazione". 

 

10.00 DIVORZIO COSTOSO -  Stando a quanto riportato da Gazzetta.it il rapporto tra Seedorf e il Milan avrebbe iniziato a incrinarsi in occasione della partita contro il Napoli sia con lo spogliatoio che con Berlusconi: il presidente rossonero non gradisce alcune scelte tecnico-tattiche dell'olandese. Seedorf però un po' alla volta cerca di mediare rivedendo sia il sistema di gioco sia i giocatori da schierare come titolari. Da lì in poi arrivano una serie di successi, compreso il derby che il Milan non vinceva dall'agosto 2011. Berlusconi però ha già deciso: non vuole più Seedorf sulla panchina dei rossoneri. L'unico rammarico resta quello dei milioni da sborsare che saranno addirittura 10 in due anni, anche se il Milan spera che il tecnico si accasi prima da un'altra parte.

8.30 ADDIO CLARENCE - Oggi il Milan dovrebbe comunicare a Seedorf l'esonero: una volta messo a conoscenza l'olandese della volontà del club di rinunciare a proseguire il contratto in essere (scadenza 2016) la società potrà annunciare il nuovo allenatore, Filippo Inzaghi. C'è però anche la possibilità che il Milan aspetti che Seedorf si accordi con un altro club in modo da evitare di sborsare i 10 milioni di euro lordi che l'olandese deve ancora percepire dal club.

MARTEDI' 27 MAGGIO
00.14 BERLUSCONI HA SCELTO - Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport il presidente del Milan Silvio Berlusconi avrebbe scelto Fillippo Inzaghi come prossimo allenatore dei rossoneri: non verrà diramato alcun comunicato ufficiale perché prima dovrà essere risolto il contratto con Clarence Seedorf.

23.57 NESSUNA DICHIARAZIONE - Dopo tre ore di vertice esce dai cancelli di Arcore la macchina di Adriano Galliani: l'amministratore delegato dei rossoneri però non rilascia alcuna dichiarazione alla stampa presente sul luogo. Filippo Inzaghi continua a essere la prima scelta per il dopo Seedorf sulla panchina del Milan. Secondo Sky Sport era presente al vertice anche l'attuale allenatore della primavera rossonera.

22.10 NIENTE TASSOTTI - Da Telelombardia emerge come in realtà non sia presente Tassotti ad Arcore a differenza di Inzaghi, la cui presenza prende sempre più quota.

21.57 INZAGHI AD ARCORE? - Stando a Sport Mediaset potrebbe esserci stato anche Pippo Inzaghi in macchina con Adriano Galliani: la notizia non è confermata ma circolano voci in merito alla presenza dell'ex attaccante del Milan ad Arcore.

21.34 ARRIVA TASSOTTI? - Stando a quanto emerge da Telelombardia ad Arcore sarebbe arrivato anche Mauro Tassotti, secondo allenatore del Milan.

20.57 INIZIA IL VERTICE - Stando a quanto riportato da Sport Mediaset l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani è arrivato ad Arcore per incontrare il presidente dei rossoneri Silvio Berlusconi. Ha inizio il vertice per discutere del futuro di Clarence Seedorf.

19.00 EMERY RINNOVA - Unay Emery, allenatore del Siviglia, era stato accostato alla panchina del Milan: la decisione annunciata ieri dal club andaluso di rinnovare il contratto al tecnico sarebbe stata ribadita proprio da lui stesso alla radio del Siviglia Calcio.
"Tranquilli, mercoledì firmo. Cerchiamo sempre di crescere e ho sempre detto di essere molto a mio agio a Siviglia. I tifosi possono stare tranquilli", ha detto il basco che in questo momento si trova in Malesia per la tournée di fine anno. Galliani voleva puntare su Emery ma la decisione del Siviglia di continuare a puntare su di lui ha sconvolto nuovamente i piani della dirigenza rossonera.

12.00 Per dimenticare la sconfitta nelle elezioni europee, Silvio Berlusconi torna ad occuparsi in prima persona del suo Milan. Dopo il vertice nella notte, questa sera ad Arcore ci sarà infatti un nuovo incontro tra il presidente rossonero e l'amministratore delegato Adriano Galliani

DOPO SEEDORF - Il primo punto all'ordine del giorno è la panchina della squadra. Innanzitutto bisogna sciogliere il nodo legato al futuro dell'attuale tecnico Clarence Seedorf, sotto contratto fino al 2016. Poi andranno vagliati i candidati a diventare il nuovo allenatore del Milan nella prossima stagione al posto dell'olandese: da Filippo Inzaghi (Primavera) a Roberto Donadoni (Parma) e Luciano Spalletti (esonerato dallo Zenit San Pietroburgo in Russia) passando per lo spagnolo Unai Emery del Siviglia, vincitore dell'Europa League.
 

Get Adobe Flash player