347
Il Milan non riesce più a rialzarsi. Ieri, contro l'Atalanta, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva in campionato, dopo il tremendo 3-0 subito a Verona. Due gare di fila senza riuscire a segnare un solo gol e concedendo reti e occasioni agli avversari. A nulla è servito il ritiro deciso dalla società insieme a Rino Gattuso lunedì scorso e durato fino a ieri. Come comunicato dal club di via Aldo Rossi, da dopo la sfida di San Siro contro i nerazzurri di Gasperini i giocatori sono stati liberi di tornare a casa con le proprie famiglie: "Fino a mercoledì ci saranno giorni di allenamento, ma non di ritiro a Milanello - si legge sul sito ufficiale - , per una squadra che ha bisogno in questo momento di tanta attenzione, tanto silenzio e tanto lavoro".

RINO RISCHIA - La difficile situazione che sta vivendo il Milan rischia di compromettere anche l'avventura di Gattuso sulla panchina rossonera. Dal suo arrivo, sono appena quattro i punti raccolti in altrettante gare di campionato, un bilancio molto povero e che dimostra come con l'addio di Montella non ci sia stata la svolta tanto attesa. Ora, come scrive il Corriere dello Sport, anche l'ex mediano è a rischio: se nel derby di Coppa Italia di mercoledì e sabato prossimo, nella trasferta con la Fiorentina, non dovessero arrivare prestazioni e risultati positivi, potrebbe essere sollevato dall'incarico.