215
Avversario giovedì e ora possibile nuovo innesto: quello tra il Milan e Jens Hauge del Bodo Glimt può essere considerato un vero colpo di fulmine. O meglio una conferma. Perché l'esterno sinistro norvegese era stato visionato durante i mesi scorsi dagli scout rossoneri.  A San Siro è stato protagonista con un assist e una rete dopo le 14 messe a segno in campionato in 17 presenze. I rossoneri stanno provando a piazzare un colpo 'lampo', i contatti vanno avanti spediti e lunedì può essere una giornata molto importante per la chiusura della trattativa.

BRUCIARE LA CONCORRENZA - Hauge ha già aperto pienamente alla soluzione Milan, affascinato dal club con  una storia  così importante. Ma i rossoneri non sono gli unici in corsa per il classe 1999: Manchester City, Manchester United e Brighton sono da tempo sul gioiello del Bodo Glimt. Quella che non era considerata una priorità potrebbe diventarla a breve, la concorrenza impone una scelta  decisione a stretto giro di posta. Ecco perché Maldini e Massara stanno portando avanti la trattativa con il club norvegese che potrebbe accettare una proposta da 5 milioni di euro.