135
Vittoria per 4-1 con la Sampdoria. Poi è arrivato il 3-1 (ai supplementari, dopo l'1-1 nei tempi regolamentari) contro il Crotone. 2 vittorie che, in casa Milan, non esaltano nessuno. Sinisa Mihajlovic, tecnico dei rossoneri, è sempre più accerchiato: se prima era solamente Silvio Berlusconi a prendere le distanze, complimentandosi con gli avversari e non con la sua squadra, la gara di Coppa Italia contro la squadra calabrese ha irritato e innervosito il resto della società e anche la tifoseria. 

TUTTI CONTRO - Come scrive il Corriere dello Sport, le convocazioni in extremis di Bonaventura e Montolivo (che hanno deciso, con un gol e un assist, la partita) sono state dettate dalla società e approvate dal tecnico. Un chiaro segnale che le prime scelte di Mihajlovic non erano state ben accolte. Poi, anche i tifosi hanno manifestato il loro malcontento lasciando gli spalti al termine dei tempi regolamentari. La Curva Sud, che aveva appogiato l'ex tecnico della Sampdoria dall'inizio della sua avventura in rossonero, dimenticando il passato interista, è probabile che faccia sentire la propria voce. Soprattutto dopo la battuta di Mihajlovic in conferenza stampa: "Non ho visto dove è andata la Curva. Chiedete a loro, sicuramente avranno sentito freddo...". Ma il gelo, ora, è intorno alla figura dell'allentore del Milan.