23.05 SOGNO PREMIER - Tornato a Milano per recuperare i propri effetti personali, Mbaye Niang è stato intercettato in aeroporto da Sky Sport: "Adesso ho firmato sono contento. Ho fatto le visite tutto il giorno, è andato tutto bene. Giocare in Premier era un mio sogno, ora voglio fare belle cose. Amore col Milan? Ringrazio la società e il mister che ha avuto tanta fiducia in me, ora si è interrotto e c'è un'altra sfida dove vogio fare bene. Non c'è niente di rotto, voglio bene lo stesso a Montella e auguro tutto il meglio. Perché il 21? C'era solo quello".

19.55 IL MILAN CONFERMA - Arriva anche il comunicato ufficiale del Milan che conferma il trasferimento di Niang al Watford: "AC Milan comunica di aver ceduto al Watford FC a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2017 con diritto di riscatto le prestazioni sportive di M'Baye Niang.".

19.30 PRIME PAROLE - Ecco le prime parole di Mbaye Niang da giocatore del Watford: "Sono veramente contento di essere arrivato qui, il Presidente e l’allenatore hanno avuto un'importanza fondamentale nella mia scelta. Spero vivamente di poter giocare tutti i weekend con questa maglia. La mia decisione è dipesa dai tanti fan, dall'entusiasmo che c'è nel club: per me è molto importante. Inoltre, conosco molti giocatori del Watford, come Okaka e Pereyra, per me è molto importante la loro presenza, sono veramente felice di poter giocare con loro qui".
 

Mbaye Niang è un nuovo giocatore del Watford:
il club inglese ha dato l'annuncio della firma con un video sul proprio profilo Twitter, nel quale rivela che l'attaccante francese indosserà la maglia numero 21. Niang lascia il Milan con la formula del prestito oneroso (500mila euro) con diritto di riscatto a 18 milioni di euro in favore degli Hornets. Secondo rinforzo dall'Italia in questo gennaio per Mazzarri dopo Zarate, ora i rossoneri si muovono per trovare il sostituto di Mbaye.