38
Il Milan pensa alla mediana: il reparto di centrocampo è quello che sicuramente farà registrare più addii, e nel contempo quello da rifondare, per poter pensare di ottenere buoni risultati sin da subito. Nell'ottica della conferma di Montolivo, Bonaventura e Poli, delle probabili partenze di de Jong e van Ginkel e dei sicuri addii di Essien (già passato in settimana al Panathinaikos) e Muntari, bisognerà intervenire sul mercato con almeno 3 innesti di quantità e qualità. Se si parla di centrocampisti moderni, capaci di 'rompere' il gioco avversario e di rilanciare l'azione con buona porprietà di palleggio, oltre che dotati di un'ottima capacità di inserimento, non si può non citare il francese di origine guineana classe '90 del Wolfsburg, Josuha Guilavogui.

NOUVEAU VIEIRA, PIANETA DOYEN - Fisico possente, il 25enne ricorda per caratteristiche e struttura atletica il suo connazionale Patrick Vieira: come l'ex Juve è dotato di buona tecnica e buona rapidità. E' in Germania in prestito dall'Atletico Madrid, ma il Wolfsburg ha un diritto di riscatto fissato a 4 milioni. Ma soprattutto, ed è ciò che interessa ai tifosi rossoneri, si tratta di un giocatore nell'orbita della Doyen Sport di Nelio Lucas, colui che lavorerà a stretto contatto con l'ad Galliani in questi mesi di mercato torrido. Il ramo sportivo del più grande fondo d'investimento con interessi nel complesso mondo del pallone ha nel proprio portfolio numerosi giocatori, e Guilavogui è uno di questi.
POCHE RETI, TANTA LEGNA - Capace di giocare interno di centrocampo nel 4-3-3 ma anche nel 4-4-2, la sua caratteristica principale è la duttilità. Grande forza fisica, grazie ai suoi 188 centimetri di altezza, ha una notevole presenza in entrambe le fasi. Quarantadue partite disputate in questa stagione, solo 2 reti, ma tanta legna e una grande capacità di mettersi a disposizione dellla squadra. Un vero e proprio puntello per la mediana, in una squadra che ha una grande tradizione di centrocampisti centrali.

Alessandro Di Gioia
@AleDigio89