85
Granit Xhaka e l'Arsenal, prove di addio. La frattura tra l'esperto centrocampista svizzero e i Gunners pare insanabile: dopo gli screzi avuti con la propria tifoseria e l'episodio degli insulti fatti al momento del cambio nella partita contro il Crystal Palace, anche Emery ha confermato di non essere sicuro di poter contare sul classe 1992 per il futuro. Un'occasione che molte società potrebbero cogliere al volo, dato il valore del giocatore, e tra queste potrebbe esserci anche il Milan.

RUMOURS DALLA SVIZZERA - Dalla Svizzera, più precisamente secondo quanto riferisce RSI, sono convinti che Xhaka abbia già scelto il Diavolo tanto da essersi già messo alla ricerca di un immobile a Milano. Indiscrezioni che vanno registrate anche se non arrivano conferme precise in tal merito. Ivan Gazidis conosce molto bene Granit per l'esperienza  comune all'Arsenal, un fattore che potrebbe avere un peso specifico rilevante.

TRA BENNACER E SCOGLIO INGAGGIO - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, l'Arsenal non ha perso completamente la speranza di ricucire lo strappo. Perché considera Xhaka un giocatore importante per il club sia in termini di esperienza e appartenenza che di contributo in campo. Sul tavolo dei londinesi non è ancora arrivata alcuna offerta formale, l'obiettivo è quello di sedersi presto intorno a un tavolo con il giocatore e i suoi rappresentanti. Il Milan resta vigile e pronto a cogliere ogni opportunità che si presenterà nel mercato di gennaio, pur considerando che Xhaka ha dei parametri economici importanti che meritano riflessioni approfondite. Senza dimenticare che c'è un Bennacer in crescita e che Pioli ha deciso di valorizzare a discapito di Biglia.