10
"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Il Kun Aguero entra di diritto nell'epica del calcio inglese: in seguito alla tripletta messa a segno contro l'Aston Villa nella giornata di ieri, l'argentino ha realizzato un nuovo record. L'attaccante del Manchester City infatti è arrivato a quota 177 gol in Premier League diventando il miglior marcatore straniero di sempre e superando Thierry Henry, fermo a quota 175 reti. Il 31enne è riuscito a trovare questo record in 255 presenze, mentre Henry in 258 gare.​

PRIMATO DI TRIPLETTE, QUARTO DI SEMPRE IN PREMIER - Oltre a diventare il miglior marcatore all-time della Premier, il Kun si prende anche il primato di triplette, ben 12, realizzate nel campionato inglese, superando Alan Shearer a 11: considerando anche i giocatori inglesi, è ora al quarto posto tra i migliori marcatori di sempre della Premier dietro a Shearer (260 gol), Rooney (208) e Cole (187), ai piedi del podio insieme a Lampard.

GUARDIOLA: 'AGUERO? IL MIGLIORE E' MESSI' - Un mostro, in ogni senso: attaccante elegante, bello da vedere e prolifico. Un centravanti moderno che piace a tutti tranne... che al proprio allenatore. Già, perché Pep Guardiola, nonostante i numeri del Kun, non lo ha mai amato molto, lasciandolo addirittura in panchina nelle prime uscite dopo il suo arrivo a Manchester, Il commento dopo il record superato? "Aguero? Il migliore è Messi. Il miglior nove? Messi è il miglior nove, dieci, undici, sette, sei, cinque, quattro... Tra gli altri Aguero è sicuramente tra i migliori". Alla faccia.

@AleDigio89