"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

La curiosa chicca da "Momenti Di Gioia" ci arriva questa settimana dalle serie inferiori italiane, precisamente dal campionato dilettantesco della Promozione: ricordate l'ex centrocampista di Lazio, Foggia, Torino e Genoa Roberto Rambaudi? Oggi fa l'allenatore dell'Associazione Sportiva Luiss, ovvero la squadra di calcio della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali "Guido Carli", a Roma, ateneo universitario privato della capitale, e ieri è riuscito nel non facile intento di farsi espellere prima dell'inizio della partita. 

LITE CON L'ARBITRO - La LUISS ha perso poi per 1-0 a Rieti contro la Maglianese, ma il protagonista indiscusso è stato proprio Rambaudi, allontanato dal terreno di gioco prima del fischio iniziale: l'ex centrocampista del Foggia di Zeman, con due presenze in azzurro e ultimamente anche commentatore televisivo, nella fase di riscaldamento ha avuto una violenta discussione con l'arbitro Di Giuseppe che ha portato il fischietto ad allontanarlo prematuramente dal terreno di gioco; l'allenatore ha poi dovuto seguire i 90 minuti della gara dalla tribuna. La motivazione della diatriba? L'arbitro ciociaro ha chiesto di sollecitare i tempi per il riconoscimento pre partita, mentre Rambaudi ha chiesto qualche minuto in più per il riscaldamento della sua squadra: da lì ne è scaturita una discussione, al termine della quale il direttore di gara ha fatto accomodare in tribuna mister Rambaudi.

COME EVRA  - Non è la prima volta che accade un fatto del genere: l'ultimo protagonista è stato l'ex difensore della Juventus Patrice Evra, che nella corrente edizione di Europa League è stato espulso prima della gara tra Marsiglia e Vitoria Guimaraes per un calcio volante rifilato a un tifoso francese. Il caso di Rambaudi non è così estremo, ma è comunque un fatto curioso. 

@AleDigio89