7
"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Zlatan Ibrahimovic non smette di far parlare di sè: prima le voci di mercato che lo vogliono vicino al ritorno al Milan nella sessione di gennaio per formare una fantastica coppia d'attacco con Gonzalo Higuain, poi l'ennesimo gesto di beneficenza che lo ha fatto salire alla ribalta delle cronache. Il campione svedese ha infatti voluto fare una sorpresa alla squadra dei Wild Boars, i "Cinghialotti" thailandesi, quei dodici ragazzi che dal 23 giugno al 10 luglio scorso sono rimasti intrappolati in una grotta in Thailandia, vivendo un vero e proprio incubo conclusosi fortunatamente con il lieto fine. 

12 MAGLIE E SESSIONE DI ALLENAMENTO COI GALAXY - Una vera e propria sorpresa da fuoriclasse: i ragazzi erano ospiti negli studi dell'Ellen DeGeneres Show, popolare talk-show statunitense, e l'attaccante dei Los Angeles Galaxy ha regalato loro 12 maglie della squadra californiana. Le parole di Ibra hanno poi commosso tutti: "Pensavo di essere coraggioso ma questa squadra lo è più di me. I ragazzi hanno mostrato spirito di squadra e avuto pazienza confidando pure negli altri. Questa è probabilmente la migliore squadra del mondo". Diciassette giorni in una grotta, ora finalmente la giusta ricompensa: dopo tre mesi hanno potuto conoscere da vicino una delle leggende del calcio e presto potranno sostenere una speciale sessione di allenamento con l'intera squadra dei Galaxy. Un incubo finito come meglio non si poteva, un sorriso griffato ancora una volta dalla Z. 

@AleDigio89