"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

I tifosi dell'Inter non ci stanno e si rivoltano sui social: troppo grande l'ingiustizia subita secondo loro nella serata di ieri, quando l'arbitro Abisso ha confermato dopo averlo rivisto al VAR un calcio di rigore assegnato per un presunto fallo di mano commesso da parte del terzino nerazzurro Danilo D'Ambrosio sul cross da parte dell'esterno della Fiorentina Federico Chiesa. Una decisione che ha provocato il finimondo, prima con la reazione del tecnico meneghino Luciano Spalletti ai microfoni di Sky Sport, poi con le parole dell'ad Giuseppe Marotta che ha ribadito di aver subito "il danno più grave e irreparabile della storia del VAR". SFOTTO' SU TWITTER - Numerose le provocazioni risentite su Twitter da parte dei supporter dell'Inter, che hanno reagito male a quello che secondo loro è stato un grave torto sportivo: come un effetto boomerang però anche i tifosi delle squadre in lotta con l'Inter per un posto Champions hanno rispolverato altri presunti favori arbitrali concessi nella stagione corrente ai nerazzurri, come ad esempio il fallo non fischiato in area a Zaniolo nel match contro la Roma. Un vero e proprio battibecco nella cornice social che spesso si addice a battute e ironia varia. Nella gallery qui sopra alcuni esempi di quello che un rigore al 100' può provocare nell'animo degli appassionati di calcio. Buona visione!

@AleDigio89