Commenta per primo
Serviva una scintilla per il salto di qualità definitivo, il calcio virtuale ne ha trovate addirittura tre di tutto rispetto in questa stagione: l'esport calcistico in Italia è pronto a vivere la sua primavera, il 2020 sarà l'anno della svolta. Se l'ingresso della Juventus in eFootball.Pro, il campionato riservato ai club che hanno una partnership con Konami, con un team di tutto rispetto su eFootball PES 2020 (tra questi il due volte campione del mondo Ettorito), ha dato un impulso importante al movimento, la vera svolta è segnata dalle iniziative che avranno luogo già a partire dal prossimo mese.

MONDIALE PER CLUB - L'ultima in ordine di tempo, ma probabilmente la più importante, è l'arrivo della FIFA eClub World Cup, il Mondiale per Club di Fifa 20 che si disputerà a Milano (presso gli East End Studios) dal 7 al 9 febbraio (sorteggio dei gironi il 21 gennaio). Per la prima volta, un evento del circuito competitivo ufficiale targato EA SPORTS e Fifa sarà giocato su suolo italiano, un passo avanti enorme per il movimento azzurro. E tra le 24 migliori squadre al mondo che si sfideranno per il titolo, l'Italia è intenzionata a fare la voce grossa con tre team qualificati alla fase finale: RomaMkers Team Qlash; proprio quest'ultima squadra metterà in campo Diego 'CrazyFatGamer' Campagnani, attuale numero uno al mondo su PlayStation 4 e a livello globale (il numero uno su Xbox, l'inglese Tekkz, segue a 30 punti di distanza).

ESERIE A - Febbraio partirà quindi con il botto grazie al Mondiale per Club di Milano, ma il mese si preannuncia caldissimo anche per l'altra grande novità di questa stagione: l'eSerie A, la prima competizione eSport ufficiale organizzata dalla Lega Serie A e presentata lo scorso 21 novembre da Luigi De Siervo. Non è sfuggito ai molti il logo ufficiale tra i cartelloni pubblicitari a bordo campo durante la Supercoppa Italiana tra Lazio e Juventus, segnale di come l'esordio di questo nuovo torneo sia ormai prossimo, già nelle prossime settimane attese novità importanti sul format e sullo svolgimento. Dopo anni di lento approccio verso un mondo diventato seconda casa per i più giovani e non, l'Italia è pronta per una nuova fase: il calcio virtuale è pronto al salto di qualità anche nello Stivale.

@Albri_Fede90