Calciomercato.com

Mondiale Under 17: l'Italia vola agli ottavi

Mondiale Under 17: l'Italia vola agli ottavi

Torna in campo l'Italia under 17 nella seconda giornata del Mondiale di categoria. A tre giorni dal prezioso successo contro la Costa d'Avorio, firmato da Vido, gli Azzurrini di Zoratto vincono 1-0 contro la Nuova Zelanda, sconfitta 7-0 all'esordio dall'Uruguay ma oggi di tutt'altra pasta. Decide la sfida ancora una volta il milanista Vido, entrato dalla panchina al posto di Fabbro, protagonista al pari di Scuffet. Il portiere dell'Udinese è di gran lunga il migliore in campo, para un rigore a Patterson sullo 0-0 e compie almeno tre parate decisive. Gli Azzurrini soffrono fino al 90' ma portano a casa una vittoria che vale la qualificazione aritmetica agli ottavi di finale. Mercoledì contro l'Uruguay basterà un punto per il primo posto nel girone.

PRIMO TEMPO: Ritimi blandi, la prima occasione azzurra è per Fabbro, che impegna Speedy. Al 12' ancora il portiere neozelandese bravo ad anticipare con un'uscita bassa Romano. Al 16' prima occasione per la Nuova Zelanda, con Holthusen che calcia fuori. Al 17' Scuffet atterra in area Holthusen, ma si fa perdonare parando il rigore a Patterson. L'Italia torna a farsi vedere al 20' con Fabbro che alza sopra la traversa un ottimo invito di Parigini, che un minuto dopo colpisce il palo da un'ottima posizione. Al 28' brutto errore di De Santis, Holthusen entra in area e impegna Scuffet, che si salva con l'aiuto del palo. Di nuovo Italia al 37' con Cerri che colpisce di spalla e non crea pericoli a Speedy, al 43' ci prova Dimarco su punizione ma centra il portiere avversario.

SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con l'ingresso di Vido per Fabbro. L'attaccante del Milan ci mette tre minuti per trovare il gol, il secondo consecutivo in questo Mondiale, ribadendo in rete una corta respinta di Speedy su tiro di Cerri. Tre minuti dopo l'attaccante del Parma fallisce il gol del 2-0, sbagliando da pochi passi, passano pochi secondi e Parigini calcia a lato da un'ottima posizione. La Nuova Zelanda va vicina al pareggio al 56' con una punizione di Patterson, respinta alla grande da Scuffet. Al 63' ancora Vido a botta sicura, salva sulla linea Brown, al 72' ci prova Pugliese da fuori, Speedy prolunga in angolo. Passano trenta secondi e Baker, tutto solo davanti a Scuffet, calcia incredibilmente a lato. Zoratto si copre, esce Cerri entra Calabria, che sfiora il 2-0. Nel finale l'Italia soffre ma la Nuova Zelanda non riesce a fare male.

oggi, ore 15
Uruguay-Costa d'Avorio 1-1
17' Keita (C), 94' Acosta (U)

Oggi, ore 18
Italia-Nuova Zelanda 1-0
48' Vido (I)

Classifica: Italia 6, Uruguay 4, Costa d'Avorio 1 Nuova Zelanda 0.

Altre notizie