Commenta per primo

Montolivo preferisce il silenzio. Ma su Nocerino e il 'no' alla Roma...
Dopo l'intervista rilasciata ieri al Corriere Fiorentino in cui Mario Cognigni ha spiegato come la società si sia sentita "presa in giro da Montolivo", i quotidiani scrivono questa mattina di un Riccardo amareggiato e sorpreso che comunque ha preferito mantenere ufficialmente il silenzio. Una sola telefonata, a Nocerino , per le dovute spiegazioni. Dal suo entourage - riporta La Gazzetta dello Sport - filtra un chiarimento: "Il riferimento era alla situazione di Mercato. Nocerino, come Aquilani, è passato al Milan quasi a costo zero. Era questo il paragone che non voleva offendere nessuno".
Sul "no" alla Roma
, invece, riporta La Repubblica: il giocatore considera il progetto dei nuovi proprietari della società giallorossa simile a quello della Fiorentina, quindi sul piano professionale non ci sarebbe stato nessun miglioramento. Per questo ha rifiutato.

Assalto Milan a gennaio. Polemica Montolivo, la squadra non gradisce.
Se il Milan si fa avanti - riporta questa mattina La Repubblica - è possibile che la vicenda Montolivo si chiuda prima del previsto. Allegri avrebbe chiesto alla società di trovargli un centrocampista per sostituire Van Bommel, dunque, se i rossoneri faranno un'offerta concreta a gennaio, è probabile che la Fiorentina dica sì, prima di vederlo andare via a costo zero. Soltanto soldi, per sei-sette milioni un accordo potrebbe trovarsi, ma nessuna contropartita tecnica. A dare l'ok all'operazione toccherà ai Della Valle. Per quanto riguarda invece lo spogliatoio, l'ennesima sparata contro il centrocampista non sarebbe piaciuta affatto.