Calciomercato.com

  • Monza, le pagelle di CM: Mota e Colpani devastanti, Akpa Akpro non incide

    Monza, le pagelle di CM: Mota e Colpani devastanti, Akpa Akpro non incide

    Monza – Sassuolo 1-0

    Di Gregorio 6: torna tra i pali dopo due turni ai box per infortunio. Salvato dal palo nella prima frazione, si limita a sbrogliare qualche situazione con la palla tra i piedi.

    D’Ambrosio 7: con la sua esperienza legge perfettamente diverse situazioni potenzialmente pericolose, senza mai andare in affanno.

    Pablo Marì 6,5: sembra tornato al top della forma dopo un periodo dal rendimento altalenante. Imbavaglia efficacemente Pinamonti, e gestisce con autorevolezza la retroguardia anche quando il Sassuolo aumenta (di poco) la pressione offensiva.

    Caldirola 6,5: Sicuro e puntuale, blinda il suo lato difensivo. Non si risparmia sul piano fisico, sganciandosi sovente in avanti per creare superiorità.

    (42’ st Izzo s.v.)

    Birindelli 7: torna titolare a distanza di otto partite, vincendo il ballottaggio con Pedro Pereira. Nel primo tempo è tra i più attivi: supporta con efficacia le incursioni del Monza dalla sua parte e controlla con sicurezza un indolente Laurentiè.

    Akpa Akpro 6: scelto per sostituire Gagliardini, disputa un primo tempo appena sufficiente. A volte in ritardo nel tempo e nelle scelte di gioco, si appoggia quasi sempre alle scelte dei compagni di reparto. Gravato di un’ammonizione fiscale se non ingiusta, resta negli spogliatoi.

    (1’ st Bondo 6: un tempo in cui bada più a contenere che a costruire, visto il vantaggio acquisito).

    Pessina 6: il gioco transita dalle sue parti con minore frequenza del solito, vista la verve degli esterni. Tocca meno palloni limitandosi a distribuire il fronte del gioco.

    (42’ st Bettella s.v.)

    Ciurria 6: evidenti segni di crescita per il numero 84 biancorosso. Sempre impeccabile su piano dell’impegno e della disponibilità, si mette al servizio della squadra anche come trequartista.

    Colpani 7,5: il Flaco biancorosso torna a segnare dopo oltre due mesi: settimo centro stagionale, ancora realizzato in casa. Ispirato fin dal via, approfitta efficacemente di tutti gli spazi che la difesa neroverde gli concede, mettendo in mostra il suo notevole bagaglio tecnico.

    V. Carboni 6: il meno brillante nel reparto offensivo. Si vede a sprazzi, e firma l’occasione più ghiotta della ripresa. Forse un po’ “ingabbiato” in coppia con un alto trequartista.

    Mota 7,5: il migliore dei suoi. Segna un pregevole gol di testa – annullato per un fuorigioco più che millimetrico – firma l’assist per Colpani e, in generale, tiene costantemente in allerta la macchinosa difesa neroverde. Fosse anche più efficace nella gestione del possesso, sarebbe ancora più determinante, ma la crescita è evidente.

    (32’ st Zerbin 6,5: schierato a sinistra si segnala per la voglia e per una chiusura difensiva importante su Pinamonti)

    All. Palladino 7: stoppa la serie di due sconfitte consecutive cogliendo una vittoria fondamentale con una squadra con identici obiettivi. Sceglie al meglio i singoli interpreti, ed ha ragione anche nel “dosare” gli ingressi di Djuric e Zerbin. Ha un Monza più completo dopo questo mercato: a lui il compito di trarre il massimo dai tanti ballottaggi.
     

    Altre Notizie