Commenta per primo

Un infortunio grave, una perdita pesante per l'Inter, ancora in corsa in Coppa Italia, Europa League e in campionato. Massimo Moratti ammette il duro colpo, all'entrata degli uffici della Saras: "Quanto accaduto a Milito è una sberla spaventosa, ma il giocatore ha il carattere e la forza fisica per tornare quello di prima. Figurarsi se a dodici ore da un episodio del genere ci mettiamo a pensare a un sostituto, non c'è alcuna possibilità che arrivi qualcun altro"