28
L'ex patron dell'Inter Massimo Moratti ha parlato ai cronisti presenti, al termine della cena alla quale ha partecipato insieme agli attuali vertici del club nerazzurro: “La famiglia Zhang si è dimostrata molto gentile nell'invitarmi a questa cena, sia Jindong che il figlio Steven hanno dimostrato di avere a cuore l'Inter. Se mi è venuta la tentazione di tornare? No (ride, ndr), ma loro si stanno dimostrando molto gentili nell'informarmi su quello che avviene”.

Sull'impatto di Conte: “Sono rimasto impressionato da Sensi e dall'allenatore, credo che ci siano le basi per fare molto bene. Conte è bravo, anche per quello che dice, per lo spirito che ha trasmesso alla squadra. Scudetto possibile da subito? E' normale che ogni anno l'Inter parta per stare in alto, credo che quest'anno ci siano i presupposti per tentare di vincere”.

Su Sensi: “Non me lo aspettavo così forte, è un ragazzo intelligente e di grande carattere, oltre che di personalità. Mi ricorda un po' Sneijder per la velocità che ha dato al gioco della squadra, ha cambiato dei meccanismi. Favoriti per il derby? No, prima di questa partita non si dice niente”.