48
Il Monaco è in piena crisi, per il secondo anno consecutivo: dopo aver sfiorato la retrocessione in Ligue 2 nella passata stagione con l'alternanza poco proficua in panchina tra il portoghese Leonardo Jardim e la leggenda del club Thierry Henry, quest'anno il club del Principato è partito anche peggio, posizionandosi al penultimo posto della Ligue 1 con zero vittorie e 2 soli punti conquistati nelle prime cinque giornate di campionato.

DERBY DA INCUBO: IDEA SPALLETTI - La goccia che può avere fatto traboccare il vaso è caduta ieri sera, nel derby della Costa d'Azzurra contro il Marsiglia: in vantaggio 2-0 grazie alla doppietta di Wissam Ben Yedder, si è fatto rimontare ed ha perso per 4-3, provocando l'ira funesta dei tifosi. Una situazione traumatica: secondo i media francesi, potrebbe esserci presto un cambio alla guida tecnica, con la panchina di Jardim che è a serio rischio e l'ennesimo esonero che sembra ormai a un passo. Tra i possibili sostituti, il nome che scalda di più è quello di Luciano Spalletti, ancora sotto contratto con l'Inter.

LA SPERANZA DELL'INTER E IL RISPARMIO DI 9 MILIONI - L'ex nerazzurro sta valutando con grande ardore se intraprendere l'avventura in Francia: su di lui c'erano anche alcune voci provenienti dall'Italia, con la Fiorentina che ci stava pensando seriamente prima della sfida contro la Juve, ma i monegaschi fanno sul serio. Spalletti ha ancora un contratto con l'Inter fino al 2021, con uno stipendio di 4.5 milioni di euro all'anno: un'eventuale firma col Monaco farebbe risparmiare ai nerazzurri 9 milioni di euro netti, quindi 18 lordi. Il club meneghino è quindi spettatore interessato alla trattativa, con la speranza di guadagnarci.