A margine dell'evento Festival dello Sport a Trento, l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti ha parlato ai cronisti presenti, tra cui Pasquale Guarro di Calciomercato.com.

TRIPLETE - "Se temo che la Juventus possa eguagliarci? Perché temo? Un record è fatto per essere battuto o eguagliato. E' una cosa che può succedere, per ora non è successa".

JUVE INARRIVABILE - "Inarrivabile per un po', in campionato penso di sì. Assolutamente difficile essere al suo livello per quello che stiamo vedendo".

PIATEK - "Un colpo alla Moratti come Icardi e Milito? Questo è ancora più sconosciuto! E' stato un colpo sul serio, ha un senso del gol fantastico: è la vera sorpresa di questo campionato".

LAUTARO MARTINEZ - "Mi aspetto di vederlo giocare di più, è un giocatore che mi incuriosisce moltissimo".

MAROTTA ALL'INTER - "Non c'entro in tutto questo, è una decisione che possono prendere gli attuali dirigenti dell'Inter quindi dipende dagli equilibri in dirigenza. E' certamente una persona di grande qualità, quindi male non fa".

FAR RIVIVERE AI GIOVANI LE EMOZIONI DELL'IMPRESA - "E' importante far rivivere momenti di grande felicità".