Gianni Mura, prima firma sportiva della Repubblica, interpellato da calciomercato.com sulla vittoria di Gigi Riva del sondaggio sul miglior calciatore degli ultimi 50 anni ha così commentato l'esito delle votazioni: "La prima reazione è di sorpresa. Non mi sarei mai aspettato che un sito internet, consultato perlopiù da persone nate dopo che Riva aveva già smesso di giocare, potesse premiare proprio lui. L'aspetto che balza agli occhi è che tra i primi dieci in classifica si tratti dell'unico autentico bomber. Questo ha un suo indubbio fascino. Ma la riflessione che il risultato suggerisce è che il ricordo di Riva, figura per certi versi mitologica, abbia saputo attraversare i decenni grazie ai racconti dei padri ai figli che poi se lo sono andati a guardare su YouTube e a quello di TV e giornali. Di Riva si parla spesso e volentieri in occasioni di ricorrenze certo, ma anche di quella stagione appunto mitologica che coincise con lo scudetto del Cagliari di Scopigno, altro personaggio straordinario. Il passato, quando trasmette emozioni autentiche, non passa di moda".

"Riva - prosegue Gianni Mura che è di origini sarde - gode anche del vantaggio di non avere militato in grandi squadre e dunque di non essere mai stato antipatico a tifoserie rivali. Riva è stato un patrimonio della Nazionale, del Cagliari e quindi di tutti. Non posso che rallegrarmi con gli utenti di calciomercato.com dunque perché pur essendo giovani hanno saputo stilare una classifica equilibrata nella quale figurano appena due giocatori ancora in attività tra i primi dieci e nella quale Zoff sopravanza Buffon altro aspetto interessante e per nulla scontato".

L'ESITO DEL NOSTRO SONDAGGIO 50 ANNI, 10 STELLLE