Due anni fa non venne convocato per il Mondiale brasiliano, ora è un punto fermo del Belgio di Marc Wilmots, avversario dell'Italia nell'imminente Europeo di Francia. Radja Nainggolan è uno dei leader dei diavoli rossi, giocatore definito unico dallo stesso ct. E che un altro ct vorrebbe: Antonio Conte. Prossimo manager del Chelsea, è pronto a fare follie per assicurarsi il Ninja, elemento chiave nella Roma di Garcia prima e di Spalletti poi. 

"TOCCA ALLA ROMA" - Proprio Nainggolan parla della trattativa con il Chelsea e del suo futuro a la Gazzetta dello Sport: "La mia volontà l’ho sempre dichiarata apertamente: alla Roma sto bene, Roma mi piace, è lì che mi vedo. D’altra parte un’offerta da parte del Chelsea è importante, non si può semplicemente evitare di prenderla in considerazione. Mi fa piacere, ma che cosa dovrei dire? Io ho dichiarato la mia volontà, ora vediamo come si muoverà la società".