Commenta per primo
La parola spetta a Mario Giuffredi. Il napoletano agente di Mirko Valdifiori, intervenendo a Radio Marte, ha voluto chiarire la sua posizione nei confronti della trattativa con il Napoli. Si è detto di tutto e di più nelle ultime ore. Ma la verità la conoscono solo le due parti. Sicuramente il regista non vede l’ora di vestire l’azzurro ma prima c’è un contratto da sistemare. Poi arriverà tutto il resto. “La situazione di Valdifiori è in stand-by - ha spiegato Giuffredi - quindi vedremo cosa succede. Non ci sono problemi economici né con me, né con l’Empoli, ma ci sono alcune cose da sistemare. La clausola di vendita dopo due anni? Circolano anche tante notizie non vere, c’è soltanto un dettaglio da sistemare, ma è importante. Per quanto mi riguarda, sono napoletano e mi farebbe piacere vederlo in maglia azzurra, ma devo tutelare il giocatore al meglio. Ora non ci sono altri incontri in programma. Noi abbiamo già parlato”.
Già in altre occasioni Giuffredi aveva detto che entro il 20 giugno il ragazzo doveva firmare. La data è oggi e a quanto pare, in un modo o nell’altro, ci sarà nero su bianco. “Nella mia testa - ha continuato Giuffredi - Valdifiori deve firmare con la sua nuova squadra prima di partire per le vacanze negli Stati Uniti. Hysaj e Saponara? Nelle interviste precedenti, ho sempre parlato di Saponara. Secondo me il Napoli insisterà con lui, interessa molto. Il presidente De Laurentiis ha le idee chiare, se continua così, la squadra sarà molto italiana, competitiva e con un gioco molto piacevole”.