1

L’allenatore del Napoli, Rafael Benitez ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Chievo-Napoli.

 
È una vittoria che va al di là del risultato? Una vittoria importante dal punto di vista del carattere? 
"Abbiamo fatto una buona partita all’inizio, 30 minuti in cui abbiamo avuto il controllo di tutto, abbiamo fatto il gol, abbiamo sbagliato sul loro gol, ma la reazione della squadra è stata positiva, ne abbiamo fatto un altro, poi un altro errore. Due gol subiti, ma nel secondo tempo la squadra voleva vincere. Abbiamo visto una squadra forte di carattere, che controllava la partita, il possesso palla, una squadra che ha fatto qualche errore, ma la reazione, il carattere e l’idea di gioco ci sono".

Quarto gol in due partite per Hamsik. In chiave vertice, può essere un giocatore determinante?
"Sì, è chiaro che lui è importante perché arriva al momento giusto, ma devo dire che anche gli altri giocatori offensivi che abbiamo, soprattutto Higuain, creano spazio per lui. La forza di Hamsik è la forza della squadra in questo caso". 

Gli errori in fase di non possesso potranno far arrivare un difensore nelle ultime 48 ore di mercato?
"La cosa più importante oggi è lavorare con loro, poi vediamo. Dobbiamo migliorare la squadra in queste piccole cose, ma per me la cosa più positiva è il carattere: abbiamo fatto quattro reti fuori casa, in trasferta, contro una squadra difficilissima. Se controlliamo un po’ queste piccole cose, la squadra sarà ancora più forte, con la rosa che abbiamo oggi".

Albiol.
"È un giocatore che può giocare a centrocampo, a destra, nella posizione di oggi ha fatto un grandissimo lavoro, con la palla e senza la palla.
Adesso abbiamo la sosta, abbiamo un po’ di tempo, ma si vede che la squadra ha la sua idea. Sono d’accordo che ancora si può migliorare, ma è una questione di tempo". 

Hamsik al ritorno in campo ha detto: “Dai, che un altro gol lo facciamo”. Può diventare il Gerrard del suo Liverpool? 
"È diverso, perché Gerrard è un giocatore con molta forza e molta qualità. Hamsik è un giocatore che ha i movimenti giusti, ha la qualità tecnica, non ha la forza di Gerrard, ma può avere l’intelligenza di gioco, di sapere dove deve andare in fase offensiva. È diverso, ma se gli altri fanno il lavoro che stanno facendo, sono sicuro che lui farà ancora più gol e sarà ancora più importante". 

 

Get Adobe Flash player