14
Il Napoli di Carlo Ancelotti ha iniziato il campionato alla grande mantenendo, almeno per ora, le certezze tattiche cresciute grazie al lavoro di Maurizio Sarri, ma con accorgimenti per ora, lineari e poco invasivi inseriti dall'allenatore emiliano. Promossi a pieni voti e protagonisti indiscussi di queste prime due gare contro Lazio e Milan sono stati sicuramente sia Kalidou Koulibaly, che si è confermato gigante al centro di una difesa ancora da registrare, sia soprattutto Piotr Zielinski autore della doppietta che ha riportato gli azzurri in partita contro i rossoneri.

RINNOVI - Entrambi sono e saranno dei punti fermi di questa squadra nel corso della stagione, ma il presidente De Laurentiis è al lavoro per legare il futuro dei due calciatori a lungo alla maglia del Napoli. Sì perchè sia per Zielinski che per Koulibaly il prolungamento biennale degli attuali contratti in scadenza per entrambi il 30 giugno 2021 è a un passo. Per il centrale senegalese il patron si è addirittura già sbilanciato verso il sì finale ma resta ancora un nodo da sciogliere.
CLAUSOLA - Un nodo che per entrambi è legato all'inserimento di una clausola rescissoria all'interno dei rispettivi contratti. Secondo Tuttosport il club azzurro vorrebbe l'inserimento di clausole che sfiorano i 200 milioni di euro in modo da mettersi al riparo da proposte e trattative non all'altezza. Da parte degli interessati c'è il benestare ma, ovviamente, con un corrispettivo adeguato alla clausola nell'aumento dell'ingaggio percepito. Gli affari si faranno e i rinnovi arriveranno presto. I contatti continuano e sono proficui per due perni del Napoli destinati a rimanere tali a lungo.