Calciomercato.com

Napoli, Garcia è più fuori che dentro: arriva un segnale chiaro da Conte, la ricostruzione

Napoli, Garcia è più fuori che dentro: arriva un segnale chiaro da Conte, la ricostruzione

  • Daniele Longo
    Daniele Longo
  • 57
Tra Rudi Garcia e il Napoli è sceso il grande gelo. Il summit di ieri non ha portato ancora all’esonero immediato ma, di fatto, il tecnico francese è stato sfiduciato. Al prossimo passo falso il club azzurro cambierà la guida tecnica per cercare di arrestare una emorragia fin troppo evidente e cristallizzata anche in diversi segnali di rottura con una buona parte dello spogliatoio che ha già protestato in maniera plateale rispetto alle scelte tecniche del proprio allenatore. Principalmente è questo il punto che sta portando De Laurentiis alla valutazione di soluzioni alternative per l’immediato.

OPPORTUNITÀ TUDOR - Sono giorni, ore, di grande riflessione per il Napoli che in estate ha, probabilmente, peccato di presunzione e ora sta valutando come e dove intervenire. E De Laurentiis valuta pro e contro rispetto a un avvicendamento in panchina anche da un punto di vista economico perché se da un lato è vero che esonerando Garcia perderebbe i diritti del decreto Crescita dall’altro c’è la famosa pec che tutelerebbe il club azzurro nel corrispondere solo l’attuale anno di contratto all’ex Roma da 2,8 milioni rispetto ai 3 anni di contratto previsti. Una opportunità interessante porta alla candidatura di Tudor: l’ex Marsiglia sogna la panchina della Juve ma sul treno azzurro salirebbe senza preclusioni. 

Ascolta "Napoli, Garcia é più fuori che dentro: arriva un segnale chiaro da Conte, la ricostruzione" su Spreaker.

IL VERO SOGNO- Tudor è certamente un profilo sul quale il Napoli sta facendo dei ragionamenti concreti ma il sogno di De Laurentiis è un altro: Antonio Conte. Il tecnico salentino è carico come una molla e vorrebbe tornare in pista il prima possibile. Secondo quanto raccolto, l’opzione Napoli sarebbe particolarmente gradita e ci sarebbe tutta la volontà di sedersi intorno a un tavolo con la dirigenza azzurra per capire se ci sono idee e valutazioni simili che possano portare a un accordo. Ecco perché Conte al Napoli è una pista da seguire con grande attenzione…

Altre notizie