Commenta per primo
Nell'ultimo periodo a Napoli è finito sotto accusa anche il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, reo di non aver investito nel modo migliore il budget messo a disposizione da Aurelio De Laurentiis. Lobotka, Rrahmani, Petagna, Osimhen e il prestito di Bakayoko: queste le scelte più onerose che non hanno prodotto finora i risultati attesi.

Il contratto di Giuntoli scadrà nel 2024 ma, stando a quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, i rapporti tra il ds e Aurelio De Laurentiis si sarebbero fortemente raffreddati, arrivati ad un formalismo di facciata che attenderebbe solo una prossima scadenza. Presto o tardi, dunque, ci saranno i titoli di coda.