Commenta per primo
L'edizione odierna di Repubblica scrive sui test ai quali si sottoporranno i calciatori del Napoli. Aurelio De Laurentiis ha selezionato di persona il laboratorio privato (tra i tre presi in considerazione 20 giorni fa) che avrà il compito di sottoporre a due tamponi ravvicinatissimi Insigne e compagni, che nello spazio di 72 ore completeranno il loro screening pure con i test sierologici.

I controlli saranno molto rigorosi, più di quanto è ipotizzato a livello nazionale. E saranno allargati a 42 persone, compresi i membri dello staff tecnico e medico, i fisioterapisti e i magazzinieri. Il costo previsto per il club non supererà i 15 mila euro, un’inezia rispetto alle somme devolute nel periodo tragico della pandemia in beneficenza alla città: sotto forma di tonnellate di generi alimentari e per i 12 ventilatori polmonari donati all’ospedale Cotugno.