1

La scelta, il Napoli, l’ha fatta. Dei tanti nomi dello scorso mercato di gennaio, Davy Klaassen è rimasto tra le preferenze di Cristiano Giuntoli, che negli ultimi giorni ha cominciato le trattative con l’Ajax dopo aver incassato il sì del giocatore al trasferimento in azzurro. Klaassen è un centrocampista che piace tanto anche a Maurizio Sarri: è giovane e duttile, potendo ricoprire tutti i ruoli del reparto. L’olandese è nato nel 1993, nella città di Hilversum. E proprio nella sua cittadina natale, ha inaugurato un Cruyff Court intitolato a se stesso, in una festa che lo vide protagonista tra tanti bambini e disabili. Una maturità d’animo che si riflette anche in campo, dove Klaassen riesce ad abbinare le capacità di interdizione a una regia molto veloce che nel gioco di De Boer, che prevede due esterni offensivi molto alti, si sono sposate alla perfezione. Alla velocità di esecuzione, però, non corrisponde quella di passo; un deficit che il centrocampista riesce a compensare con l’intelligenza tattica, con cui prevede la giocata dell’avversario e che propizia il recupero del pallone.

Come si legge sul “Roma”, con De Boer, Klaassen ha ricoperto diversi ruoli: dal trequartista nel 4-2-3- 1 al regista o mezzala nel 4-3-3. E’ un destro naturale, ma non rifiuta la conclusione di sinistro. Inoltre, ha ottime doti aeree. Il tutto lo rende molto coinvolto nelle azioni offensive, che sia da passatore o finalizzatore. Le sue capacità realizzative, dunque, l’hanno fatto notare al Napoli; d’altronde, difficile lasciarsi sfuggire un giocatore da 15 gol e 10 assist in stagione. Insomma, ha tutto in regola per diventare l’erede di Marek Hamsik. Ma il calciatore a cui ha sempre provato rifarsi è Dennis Bergkamp. “Ha giocato nella mia stessa posizione ed era il mio idolo da piccolo, insieme a Litmanen. Mi sono allenato molto con lui sul tocco di palla, fase di rifinitura e giusta posizione in campo: mi ha aiutato parecchio, ed ho imparato molto grazie a lui”, ha detto il centrocampista in una recente intervista rilasciata al sito della Fifa.