Calciomercato.com

Napoli, le pagelle di CM: Osimhen alla van Basten, Simeone decide. Domina Spalletti

Napoli, le pagelle di CM: Osimhen alla van Basten, Simeone decide. Domina Spalletti

  • Giovanni Annunziata
Napoli-Roma 2-1


Napoli:

Meret 6,5: un brivido iniziale in cui non trova intesa con Kim, il primo intervento importante arriva nel recupero del primo tempo quando nega il gol a Spinazzola. Molto bravo anche all'ora di gioco quando con un bel riflesso respinge il tentativo di testa di Cristante. Troppo ravvicinato il colpo di El Shaarawy per essere neutralizzato.

Di Lorenzo 6: si trova a soffrire un po' questa sera perché Spinazzola prima ed El Shaarawy poi spingono tanto e lo fanno con qualità. Non concede troppo campo agli avversari.

Rrahmani 7: è attento su ogni intervento, centralmente non passa praticamente nulla. Abraham tocca pochissimi palloni per merito suo.

Kim 6,5: rischia un pasticcio enorme al 12' quando sfiora clamorosamente l'autogol. Poi cresce minuto dopo minuto dominando atleticamente e fisicamente. Arriva anche a costruire un contropiede pericoloso con Lozano.

Mario Rui 6,5: con lui la catena di sinistra funziona molto bene. Il gol del Napoli nasce proprio da una sua combinazione con Kvaratskhelia (23' s.t. Olivera 6: poco tempo a disposizione, cerca di dare il contributo nella doppia fase).

Anguissa 6: crea superiorità numerica, nella catena destra e aggiunge fisicità al centrocampo del Napoli. Manca qualcosa, invece, in fase difensiva.

Lobotka 7: solito padrone del centrocampo, quando il pallone passa per i suoi piedi c'è sempre il tempo giusto e la giocata corretta.

Zielinski 6,5: è cresciuto rispetto alle prime uscite del 2023, anche se può fare ancora tanto in più. Sul finale trova l'assist per il gol vittoria di Simeone (47' s.t. Ndombele s.v.).

Lozano 5,5: diventa una grande spina nel fianco di Ibanez, soprattutto nel secondo tempo quando gli va via a più riprese. Prestazione macchiata dall'errore decisivo quando non chiude su El Shaarawy che trova il momentaneo pareggio (31' s.t. Raspadori 6: porta nuova energia all'attacco del Napoli. La vivacità giusta per il finale arrembante, va anche vicino alla rete del 3-1).

Osimhen 7,5: terminati gli aggettivi per descrivere il capocannoniere della Serie A. Sblocca la gara con un gol da centravanti vero, di classe, di potenza, alla van Basten (31' s.t. Simeone 7,5: non chiamatelo riserva, è l'uomo delle grandi emozioni. Gol vittoria pesantissimo, fa esplodere il Maradona con la sua conclusione che finisce all'incrocio).

Kvaratskhelia 7: continua ad essere devastante in coppia con Osimhen. Gli serve l'assist per l'1-0 dopo essere scappato via a Zalewski, poi i due si trovano sempre alla grande (23' s.t. Elmas 6: porta la sua qualità partendo prima da sinistra e spostandosi successivamente a destra).


Spalletti 8: il Napoli vola via, allunga ancora di più il divario tra sé e le inseguitrici. L'allenatore fa tanto in questa squadra, anche quando decide di tirare fuori uno devastante come Osimhen inserendo Simeone che con il gol vittoria gli dà ragione.

Altre notizie