Commenta per primo
Brescia-Napoli 1-2

Ospina 6: Nulla può sul gol di Chancellor per il resto non viene quasi mai chiamato in causa

Di Lorenzo 6: Solita buona prestazione. Si piazza sulla sua corsia di appartenenza divenendone proprietario. Certezza.

Manolas 6,5: Grande chiusura su un traversone basso di Bisoli indirizzato a Balotelli. Tiene alta la difesa in fase di possesso. Del quartetto difensivo è il migliore.

Maksimovic 5,5: Viene sovrastato da Chancellor in occasione del gol del vantaggio del Brescia. Commette qualche fallo di troppo.

Mario Rui 6: Senza infamia e sena lode gioca una partita sufficiente senza acuti. Tiene soprattutto la posizione senza sprecare troppe energie.

Fabian Ruiz 7,5: E’ il più intraprendente della mediana dei partenopei. Nel primo tempo si fa vedere con una conclusione a giro che si alza di poco sulla traversa. Nella ripresa aggiusta la mira mettendo nel sette la palla del 2-1.

(Dal 30’st Zielinski 6: entra nella parte finale di partita dando tranquillità al reparto)
Demme 6: Si danna l’anima alla ricerca di spazi ma non sempre li trova. A volte troppo lento e lezioso nel far girare la palla perdendo tempi di gioco importanti

(Dal 40’st Allan sv: entra nel finale, non giudicabile ma fa comunque notizia dopo il litigio con Gattuso)

Elmas 6: Si allarga troppo sulla destra perdendosi nei meandri delle maglie della difesa del Brescia.

Politano 5,5: Prestazione incolore dell’ex esterno dell’Inter. Si registra solo un traversone pericoloso in area di rigore nel primo tempo e poco altro.

Mertens 6,5: E’ il più pericoloso del Napoli. Coglie una traversa clamorosa dopo 2’ di gioco. Ne fallisce uno facile davanti a Joronen, il Var non lo aiuta annullandogli il potenziale 3-1. Spina nel fianco

(Dal 21’st Milik 5,5: Non riesce ad incidere aiutando poco la squadra a tenere palla lontana dalla porta)

Insigne 6,5: Parte alla grande ma si spegne alla distanza riducendo molto il suo raggio d’azione. Segna un rigore pesante per lui e per il Napoli con una freddezza glaciale.

All. Gattuso 7: Continua il momento positivo della sua squadra che assomiglia sempre di più per carattere e carisma al suo allenatore. Ottimo viatico per affrontare il Barcellona. Buone le indicazioni ricevute da chi ha giocato e chi è subentrato.