Al termine della partita del Barbera, ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore del Napoli Walter Mazzarri

Dopo questa vittoria, quali sono le prospettive di questo Napoli?

Non pensiamo a niente, dobbiamo crescere, abbiamo sempre parlato in un certo modo. Quest’anno siamo in Champions, avevamo un girone che c’ha portato via tante energie, dobbiamo sempre cercare la prestazione come abbiamo fatto oggi. Non ci dimentichiamo che fino a che non abbiamo fatto il 2-0 abbiamo rischiato un paio di volte che il Palermo ci raggiungesse. Bisogna migliorare, essere anche più attenti in fase difensiva, cercare sempre i miglioramenti, andare avanti partita dopo partita.

 

Nota positiva, il possesso palla

E’ anche vero che quando una squadra in casa, e mi metto nei panni del Palermo, pende il terzo gol, gli stimoli vanno via, è più facile per noi giocare, siamo più tranquilli. Bisogna imparare a farlo quando le partite sono ancora in equilibrio. Già nel primo tempo, sull’1-0, ci siamo fatti quasi male da soli, il Palermo poteva pareggiare. Bisogna imparare a fare prima quello che abbiamo fatto sul 3-0. Bisogna ancora crescere, siamo giovani, sono contento di quello che stiamo facendo, ma non ci dobbiamo mai accontentare. Bisogna crescere per arrivare al livello di quelle squadre che sono di un altro pianeta.

 

Vargas farà fatica a ritagliarsi il suo spazio in una squadra così

E’ un ragazzo giovane, e un investimento per il futuro, soprattutto. C’era questa opportunità, gli osservatori e Bigon hanno pensato, insieme alla società, di fare un investimento. E‘ un ragazzo giovanissimo, non e nemmeno abituato a fare viaggi intercontinentali, deve ancora recuperare. Non bisogna mettergli pressione, ma farlo crescere.

 

Quante volte si è chiesto quanti punti avrebbe il Napoli senza le fatiche della Champions, o è un discorso senza senso?

Infatti, non lo facciamo, perché tanto non ha senso. Da due anni a questa parte stiamo facendo qualcosa di straordinario, bisogna continuare così. Oltretutto, al di là dei nostri demeriti e delle fatiche, non ci è girata nemmeno tanto bene in alcune gare. Qualche volta avremmo meritato qualche punto in più. Andiamo avanti, siamo contenti, bisogna continuare questo processo di crescita nel modo migliore, come stiamo facendo.