3
Durante la sosta per le Nazionali è scoppiato un nuovo allarme Covid e i giocatori di rientro dagli impegni con le rappresentative dei propri Paesi sono stati colpiti direttamente o indirettamente dal virus. Nella Nazionale italiana c'è stata un diffusione dei contagi e pian piano emergono ulteriori giocatori positivi. Finora in casa Napoli, dopo l'allarme Zielinski a causa della falsa positività, il pericolo è scampato. A parlare della situazione, anche in vista della trasferta di Torino contro la Juventus, ci pensa il responsabile dei tamponi azzurri, il Prof. Giuseppe Portella. Queste le sue parole ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

NAZIONALE - "Per Di Lorenzo, Meret e Insigne più passa il tempo più si allontana il pericolo contagio per loro però per essere sicuri devono passare almeno una decina di giorni".

ZIELINSKI - "È stato sottoposto ad una vera e propria tortura facendo cinque tamponi in pochi giorni. Purtroppo non c'è alternativa. Si è provato a fare tamponi salivari ma l'efficacia non è la stessa".

ULTIMI TAMPONI - "In questi minuti i tamponi sui calciatori del Napoli sono in corso. I risultati saranno pronti prima della partenza per Torino".