242
Ovunque ma non alla Juventus. Kalidou Koulibaly non ha ancora scelto il suo futuro ma di certo non sarà bianconero. Non ha voglia di passare come un traditore modello Higuaìn il difensore senegalese. È troppo legato ai colori azzurri per trasferirsi da Madama così come fece il Pipita. Eppure alla corte degli Agnelli guadagnerebbe molti più soldi di quelli che gli offre De Laurentiis. Ma l'amore verso Partenope va oltre i milioni di euro della Signora. Piuttosto resta ancora un altro anno con Spalletti per poi liberarsi a parametro zero a gennaio prossimo. In quel caso potrebbe poi accordarsi liberamente con il Barcellona. Il club catalano, infatti, lo vorrebbe per rinforzare il reparto arretrato di Xavi. Ma servono almeno 30 milioni per acquistare il cartellino di KK. E di questi tempi neanche una società blasonata come quella azulgrana può spendere.

Si vede che è destino che il comandante debba restare. E magari convincersi di firmare il rinnovo. Magari nel ritiro di Dimaro-Folgarida dove sarà presente anche il patron. Attualmente il gigante nero si sta godendo le sospirate vacanze dopo una lunga stagione che lo ha visto vincitore della Coppa d'Africa con il suo Senegal. Lassù in Trentino, magari in una sala dell'Hotel Rosatti (quartier generale del Napoli) potrebbe anche accettare la proposta di don Aurelio. Che sembra disposto a fare una eccezione sul suo modo di agire a livello di stipendi confermando i sei milioni di euro all'anno per il suo capitano. Di certo il Napoli con Koulibaly ha un valore senza un altro. Luciano Spalletti sa cosa significa avere Kalidou alle sue dipendenze anche per il prossimo torneo. Se dovesse essere ceduto si dovrebbe acquistare un altro elemento bravo ma senza la leadership del comandante.
Ormai Koulibaly conosce tutto del Napoli e di Napoli. Nello spogliatoio lo rispettano e senza Insigne avrà ancora più potere. Comunque Cristiano Giuntoli si sta muovendo. Il ds azzurro ha messo gli occhi su Min-jae Kim, il sudcoreano del Fenerbahce. Ci sarebbe poi anche il norvegese Ostigard ma l'ex Genoa completerebbe il gioco delle coppie con Rrahmani mentre con Koulibaly attualmente c'è Juan Jesus. I tifosi azzurri, comunque, vogliono essere ottimisti e credere nella volontà di KK di non scappare via come hanno fatto tanti altri. Scartano a priori la Juventus ma a prescindere da tutto deve rimanere perché bisogna continuare a fare bene in campionato e in Champions League.