Commenta per primo
Mentre la Nazionale di Marcello Lippi è in ritiro al Sestriere, sta per nascere l'Italia di Cesare Prandelli. A fine settimana ci sarà un incontro fra il futuro ct e il presidente della Figc Giancarlo Abete, che ha sempre avuto in testa l'attuale tecnico della Fiorentina. A Prandelli sarà proposto un contratto di quattro anni: gli Europei saranno un passaggio, l'obiettivo vero i Mondiali in Brasile. Il nuovo ct porterà con sé solo i suoi collaboratori, da Pin in poi. Come supervisore delle Nazionali, intanto, si fa strada l'indiscrezione di un clamoroso ritorno in Figc da parte di Arrigo Sacchi. L'ex ct non interferirà nel lavoro di Prandelli, i due si stimano e hanno lavorato splendidamente insieme già nel Parma.