Calciomercato.com

Nasti, no al Mondiale U20 con l'Italia e gol per salvare il Cosenza: il 2003 che il Milan non molla

Nasti, no al Mondiale U20 con l'Italia e gol per salvare il Cosenza: il 2003 che il Milan non molla

  • Alessandro Di Gioia
  • 7
Quando, poco prima dell'inizio del Mondiale Under 20, il tecnico dell'Italia, Carmine Nunziata, ha annunciato ufficialmente i convocati azzurri per il campionato del mondo di categoria, più di qualcuno ha storto il naso, vedendo la scelta dell'attaccante in prestito al Cosenza, ma di proprietà del Milan, Marco Nasti: diversi i giocatori che militano in Serie B che hanno infatti deciso di lasciare le loro squadre di club nonostante il campionato ancora in corso e gli obiettivi da centrare, ma il classe 2003 nativo di Pavia ha detto no.

IL BOMBER DEL MILAN, IL NO ALL'ITALIA E IL GOL AL BRESCIA - Stessa decisione presa dal reggino Giovanni Fabbian, di proprietà dell'Inter, che disputerà il playoff di domani contro il Sudtirol: troppo importante per il bomber delle giovanili rossonere provare a salvare, nella doppia sfida contro il Brescia, il club che gli ha concesso fiducia da titolare in questa stagione, che ha ripagato fino a questa sera con cinque reti in 25 presenze. Ma il gol più importante Nasti lo ha segnato proprio al San Vito-Marulla contro le Rondinelle, nel playout di andata che può valere una fetta di permanenza in B: un colpo di testa da rapace dopo il miracolo di Andrenacci su D'Orazio e un gol che può salvare i Lupi, dato che ora ai lombardi non basterà vincere con una sola rete di distacco, al Rigamonti.

MALDINI E MASSARA OSSERVANO - Cinque gol, tutti in casa, di un'importanza capitale. Una scelta, consentita perché il Mondiale Under 20 non si tiene in date previste dal calendario Fifa, e quindi i club hanno la possibilità, di comune accordo con i propri tesserati, di non inviare i giocatori alla rassegna iridata. Grande prestazione anche per l'altro giovane di proprietà del Milan, quel Marco Brescianini, classe 2000, che si sta facendo le ossa in Calabria: gli occhi di Maldini e Massara sono puntati su di loro.

NEL NOME DI IBRA - Nasti con la Primavera del Milan ha totalizzato 19 gol e 10 assist in 44 presenze: molto bravo di testa, si è fatto notare anche con l’Italia Under 19, agli Europei di categoria. In estate è probabile un ritorno a Milanello, con la partecipazione al ritiro, assieme a tutti i big della Prima Squadra: poi un altro prestito per crescere ancora, magari al Cosenza, chissà se ancora in Serie B grazie alle sue reti. Con la benedizione di Zlatan Ibrahimovic, il suo idolo.

@AleDigio89

Altre notizie