Commenta per primo

Il big match della nona giornata di B premia il Novara, che si mantiene in seconda posizione battendo 2-0 l'Atalanta. Una partita vivace e combattuta. Nella prima frazione di gioco più Atalanta che Novara. Gli ospiti vanno vicini al vantaggio con Bonaventura, il cui colpo di testa viene  respinto sulla linea da Gemiti, e con una triangolazione Tiribocchi-Ardemagni, stoppata all'ultimo istante da Centurioni. Nella ripresa l'Atalanta rallenta il ritmo, concedendo il fianco al Novara, che nel giro di due minuti chiude la gara. Al 25' rapida ripartenza di Gonzalez, imprendibile negli spazi larghi, che si invola sulla fascia lasciando sul posto Troest, crossa per Bertani che da due passi realizza la settima rete stagionale. Un minuto più tardi il bis. Gonzalez converge verso il centro da sinista, tenta il cross che viene respinto con un braccio da Raimondi. Sul dischetto si presenta Rigoni che non sbaglia, mandando in delirio gli oltre 9.000 tifosi sugli spalti.

NOVARA

Il mister del Novara, Attilio Tesser: 'Una serata davvero molto bella. Nel primo tempo l'Atalanta ha fatto meglio di noi, mettendoci in difficoltà. I miei ragazzi sono stati bravi a soffrire contro una squadra molto forte. Nella ripresa siamo venuti fuori e penso che la vittoria sia meritata. Pur concedendo campo all'Atalanta, non abbiamo corso grandi pericoli. Mentre noi abbiamo sfruttato al meglio le occasioni che ci siamo creati. Di solito non faccio mai nomi, ma questa sera mi sento di dover dire che Centurioni ha fatto davvero una grandissima prova. E' un professionista serio, che si fa sempre trovare pronto, e oggi ha fatto la sua miglior gara. Questo gruppo è straordinario: la mentalità e l'applicazione negli allenamenti sono le stesse della scorsa stagione. I risultati che stiamo ottenendo sono frutto del grande lavoro settimanale. Comunque non dobbiamo guardare la classifica ma continuare a lavorare e fare il meglio di partita in partita'.

ATALANTA

Il tecnico dell'Atalanta, Stefano Colantuono: 'Sono parecchio rammaricato. La partita è stata decisa in pochissimi istanti, dopo che nel primo tempo avevamo tenuto bene il campo, mettendo sotto il Novara. Dovevamo chiudere la partita e invece torniamo a casa a mani vuote, nonostante una prestazione importante. C'è da dire che il primo gol è viziato da un fallo su Bellini, però il calcio è questo e chi segna e vince ha sempre ragione'.