Calciomercato.com

Orban cuore d'oro: mette il calcio in pausa per salvare vite

Orban cuore d'oro: mette il calcio in pausa per salvare vite

  • FA
Il calcio è importante, ma la salute di più. Willi Orban non ha avuto dubbi e ha messo in pausa la sua attività per salvare vite. Il difensore del Lipsia infatti non si è allenato con i compagni di squadra in questi giorni perché si sta preparando per fare una donazione di cellule staminali. Dal 2017, l'ungherese è registrato nel DKMS, il più grande centro donatori del mondo che ha sede in Germania e ora la ricerca ha dato i suoi frutti: Orban è stato trovato come donatore idoneo per una persona che soffre di cancro del sangue e può aiutare a dare a questa persona una seconda possibilità di vita.

Willi si sottoporrà anche a quella che è nota come aferesi periferica delle cellule staminali. Per prepararsi alla rimozione, Orban ha ricevuto ricevuto iniezioni speciali da sabato sera (dopo la partita di Colonia) che dureranno fino a mercoledì mattina, per assicurare una maggiore produzione di cellule staminali e il loro afflusso nel flusso sanguigno. Mercoledì, a Dresda, avverrà la rimozione delle cellule staminali in un processo simile alla dialisi: il sangue viene prelevato attraverso due punti di accesso alla vena nell'incavo del braccio, le cellule staminali vengono filtrate e il sangue viene reimmesso direttamente nel corpo. Il difensore sarà poi di ritorno a Lipsia mercoledì sera o giovedì mattina e non è chiaro se potrà tornare a disposizione per la gara interna contro l'Union Berlino di sabato 11 febbraio. Ma è un dettaglio che passa in secondo: Orban gioca una partita più importante, quella per salvare vite.
 
 

Altre notizie