12
Da certezza a riserva, da punto fermo ad alternativa di lusso. È cambiato tutto in un'estate per Riccardo Orsolini al Bologna, un'estate in cui è stato anche vicino all'addio ai rossoblù. L'inizio della nuova stagione e qualche gol di troppo subito dalla squadra di Sinisa Mihajlovic hanno portato l'allenatore serbo a pensare a un nuovo schieramento tattico, a un 3-4-2-1 in cui lo spazio per Orso sembrava non esserci. Nelle ultime giornate qualcosa è cambiato, con l'ex Ascoli schierato per due volte di fila da titolare. Mentre gennaio si avvicina e le sirene del mercato tornano a farsi sentire...

TRA VIOLA E DEA - La squadra che sta seguendo con maggior interesse il classe '97 è la Fiorentina, che già la scorsa estate aveva presentato diverse offerte al Bologna, senza mai arrivare però alla cifra fissata dalla dirigenza rossoblù per dare il via libera alla cessione: 15 milioni di euro. I viola cercano ancora un rinforzo per la fascia destra, ma a oggi le due piste principali portano a Domenico Berardi e Jonathan Ikoné del Lille. Due giocatori, non a caso, che piacciono anche all'Atalanta: Gasperini potrebbe lasciar partire Miranchuk a gennaio e si aspetta un rinforzo in quella zona di campo. Per questo i nerazzurri potrebbero pensare a Orsolini, che a Bergamo ha vissuto sei mesi non fortunati nel 2017 e potrebbe tornare ora, quattro anni dopo, per prendersi la sua rivincita.