Commenta per primo

Una storia d'amore, quella tra il Palermo e Marco Biagianti, che si è fermata alla fase primordiale, quella del corteggiamento. E non si è conclusa per un milione di euro o poco più. Il club rosanero e il Catania erano vicinissimi: Lo Monaco chiedeva 7,5 milioni, Sabatini offriva 6,5 e non voleva spostarsi di un centimetro. Così il centrocampista fiorentino, suo malgrado, ha dovuto rinunciare alla grande possibilità, ricorrendo poi alla retorica per non inimicarsi la piazza etnea. Una storia d'amore che però potrebbe riallacciarsi a fine mercato, qualora il Palermo avesse ancora bisogno di un centrocampista con le caratteristiche di Biagianti.

Chi lo aveva cercato con una certa insistenza è il Milan
. La società rossonera si era fatta sentire con il procuratore del giocatore, ma ogni possibile trattativa si è arenata sul nascere per il costo del cartellino: l'austerity voluta da Berlusconi, in sostanza, ha giocato un ruolo decisivo.