2
Continua a far parlare il futuro societario del Palermo, specialmente da quando viene messo in relazione all'attuale presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Il desiderio del Viperetta di diventare patron della squadra rosanero affonda le sue radici oltre un anno fa, quando l'imprenditore romano aveva provato (inutilmente) ad assicurarsi la squadra, poi finita a Mirri-Di Piazza.

Le difficoltà dell'attuale proprietà hanno nuovamente acceso i riflettori sul futuro del Palermo e di Ferrero, così come la decisione da parte del proprietario della Samp di presentare ricorso. Il Viperetta ha rilasciato una breve dichiarazione anche a Il Giornale di Sicilia in merito: "Io ci sono", ha detto Ferrero, alle prese con i concordati proposti ai creditori per scongiurare il fallimento di alcune sue aziende e il mercato della Samp, piuttosto complicato. Le ristrettezze però non sembrano bloccare il numero uno di Corte Lambruschini, interessato più che mai al Palermo. Per il momento Mirri ha dichiarato di non avere interessa a cedere il comando del club siciliano.