Il presente si chiama Lucas Biglia, ma il Milan si guarda già attorno per il futuro. Occhi puntati in Russia, dove gioca Leandro Paredes, ex centrocampista di Roma ed Empoli. Oggi l’argentino ha brillato: suo l’assist per l’1-0 dello Zenit sul campo dell’Orenburg, direttamente da calcio d’angolo. Schierato davanti alla difesa, il classe 1994 ha dettato i tempi di gioco della manovra della sua squadra. In 9 partite tra campionato e playoff di Europa League, Paredes ha già collezionato 2 gol e 2 assist con quello di oggi. Oggi ha giocato 71', poi ha lasciato il campo a una vecchia conoscenza del campionato italiano: Claudio Marchisio.

LE CONDIZIONI - Il nome di Paredes è da tempo in orbita Milan. Lo cercava Adriano Galliani prima che il Milan venisse ceduto a Yonghong Li, poi hanno fatto un tentativo anche Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, ora ci pensa Leonardo. Nessun contatto con il club russo per il momento, ma con l’entourage del giocatore sì. Paredes ha voglia di tornare in Italia e - secondo quanto appreso da calciomercato.com - è affascinato dal progetto rossonero e si trasferirebbe in un batter d’occhio al Milan. Leonardo ne apprezza le qualità, ci pensa per la squadra del presente e del futuro, perché Paredes a 24 anni è uno dei profili più interessanti per il centrocampo. Presto per parlare di un tentativo, ma il Milan è vigile sul giocatore. Lo Zenit non fa sconti: per il cartellino del centrocampista argentino la richiesta è di 30 milioni di euro circa. Paredes vuole tornare in Italia e aspetta, il Milan è in prima fila per il giocatore, seguito anche con attenzione dall’Inter. 
@AleCosattini